La fascite plantare è una patologia dell’aponeurosi plantare, una struttura che ricopre la muscolatura del piede originando dalla regione mediale del calcagno ed inserendosi alle dita.

L’aponeurosi plantare ha un ruolo importante nel supportare le forze di carico e nello stabilizzare il piede.

Il dolore solitamente è localizzato alla parte interna del tallone, ma può arrivare ad interessare tutta la pianta del piede. Il dolore aumenta dopo periodi di riposo, manifestando spesso il massimo della sintomatologia al risveglio o dopo periodi di inattività.

La fascite plantare può essere causata da:

  • utilizzo di calzature errate;
  • rigidità muscolare;
  • posture errate del piede (sindromi pronatorie, piede piatto, piede cavo ecc..)
  • altre patologie del piede.

fascite plantare

Interessa soprattutto le persone con un’aumentata richiesta funzionale, che possono essere adulti in sovrappeso, donne in gravidanza e sportivi.

La diagnosi solitamente richiede accurata anamnesi ed esame clinico, solo in alcuni casi si utilizzano esami strumentali quali ecografia, Tac o Rmn.

È importante non confondere la fascite plantare con altre sindromi o infiammazioni che possono essere confuse con le fasciopatie plantari facendo dunque un’accurata diagnosi differenziale.

La terapia prevede molte opzioni terapeutiche che vanno selezionate solo dopo aver accuratamente stabilito le cause della fascite, quindi la cosa più utile da fare è rivolgersi ad uno specialista!

 

Contattaci

38122 - Trento - Via Milano, 41
Telefono: 0461 390499
Fax: 0461 397574

Compila il seguente modulo per richiedere informazioni o preventivi. Sarai ricontattato in brevissimo tempo.
Riceverai copia dell'e-mail che stai per inviarci.
Se non ti arriverà, significa che hai compilato il tuo indirizzo mail errato,
per cui ti invitiamo a controllare ed eventualmente ricontattarci.

Le voci contrassegnate dall'asterisco sono obbligatorie

captcha